Tag: penne Attiva/disattiva nidificazione dei commenti | Scorciatoie da tastiera

  • sP92! 4:57 pm il February 19, 2018 Permalink |
    Etichette: artigianato, fatta a mano, penne   

    Penne in legno fatte a mano 

    Le penne in legno fatte a mano sono uno degli oggetti di artigianato più rappresentativi della storia del legno, che uniscono il pregio della scirttura alla qualità di un prodotto artigianale realizzato interamente a mano.

    Oggetti unici

    Queste penne sono una diversa dall’altra perché oggetti unici e da collezione, qualora non siano utilizzate per firmare documenti di prestigio o da usare solo in alcune occasioni particolari.

    Le penne in legno sono simbolo dell’antica arte dello scrivere, infatti un tempo quando ancora si usavano i pennini e il calamaio, il fusto dove inserire il pennino era solitamente in legno.
    col passare del tempo le tecniche di scrittura a penna sono cambiate, ma l’eleganza e la qualità di una penna in legno rimangono sempre immutate nel tempo.

    Esposte presso mostre e fiere

    Le penne in legno fatte a mano sono anche solitamente esposte presso gli stands artigianali dei produttori di penne in legno alla Mostra Internazionale dell’Artigianato di Firenze e in altre fiere e mostre di prodotti artigianali in tutto il paese.

    Le penne in legno sono realizzate con varie essenze, ebano gabon, ebano nero, quercie, ulivo, radiche, legni esotici, ricche di venature e arricchite con vernici lucide e cere particolari, che danno una luminosità unica a ogni pezzo.

    Regalo ideale

    Le penne in legno sono fatte a mano al tornio e rifinite con materiali di qualità e sono il regalo ideale per un’occasione speciale, o da donare a una persona importante, o per una festa di laurea o una promozione professionale, diventano segno distintivo di un traguardo raggiunto.

    Le penne in legno sono personalizzabili sia nella scelta della essenza di legno sia per inserirvi un’incisione o un’iniziale che simboleggi un messaggio da trasmettere.

     
  • sP92! 2:08 pm il February 19, 2018 Permalink |
    Etichette: legno, penne, tornio, ulivo   

    Penne in legno 

    Le penne in legno sono uno dei prodotti dell’artigianato che fin dal passato sono maggiormente apprezzati in tutto il mondo, e anche in Italia vi è una lunga tradizione delle penne in legno.

    Artigiani che lavorano con passione legni pregiati danno colo loro prodotto valore ad un accessorio che una persona porta sempre con sè e a cui è legata per la vita.

    Penne in legno fatte a mano

    Le penne in legno fatte a mano sono proodtti di pregio, che conferiscono a chi le utilizza maggiore piacere nello scrivere.

    Penne in legno di ulivo

    L’essenza lignea dell’ulivo è un tipo di legno che viene utilizzato per realizzare delle penne in legno fatte a mano.
    Le penne in legn di ulivo , albero che in Italia è conosciuto molto bene come pianta da frutto sono davvero particolari.

    L’ulivo è un albero che non raggiunge mai grandi altezze ma il suo tronco cresce in sezione. Offre anche un gradevole profumo, e il syo legno è duro e compatto dalle venature colorate e spesso caratteristicamente figurate.

    Penne in legno al tornio

    Le penne in legno di ulivo sono penne in legno lavorate al tornio, e il legno è uno dei materiali più facili da lavorare al tornio.
    Servono dei tubetti di legno tagliati della lunghezza giusta, e si può procedere alla foratura. Poi con gli adeguati accessori e semplici strumenti si continua nelle varie fasi di realizzazione delle penne in legno così personalizzabili e il gioco è fatto. I prezzi delle penne in legno sono di vario tipo, se si pensa di poterle realizzare da se il costo è diverso.

    Penne in legno personalizzabili

    Le penne in legno sono infatti personalizzabili su misura, sono un oggetto unico e irripetibile, ideali come regalo o come simbolo del raggiungimento di un traguardo di studio o lavoro che permette di distinguersi.

    il lengo con la particolarità delle sue venature, e le varietà di colori, oltre al suo classico profumo, rende le penne in legno fatte a amno uniche nel loro genere, e sapere di potere avere degli oggetti personalizzabili rende una persona soddifatta e fiera di possederne uno.

    Prezzi delle penne in legno

    I prezzi delle penne in legno sono vari, tutto dipende dal tipo di legno, dal tipo di lavorazione effettuata e dalle caratteristiche richieste nella penna.

    Tutte le penne in legno artigianali sono fatte a mano, e l’artgiiano parte da un blocco unico di legno grezzo, magari di ulivo per le penne in lgno di ulivo, che va poi a lucidare e rifiniere con cura e con calma per un lavoro preciso e paziente che da risutalti ottimi dal punto di vista qualitativo del prodotto in sè.

     
  • sP92! 1:49 pm il January 30, 2018 Permalink |
    Etichette: , penne, simboli   

    Caratteri cinesi e giapponesi 

    La lingua cinese consiste quasi esclusivamente di parole monosillabiche. .. Anche i cinesi devono pronunciare le parole da 00 a 900 della loro lingua con quattro toni diversi, in modo da conferire a termini della stessa pronuncia significati distinti che sono comprensibili solo nel contesto dell’unzione. Nessun alfabeto può comprendere una tale struttura linguistica.

    Le conseguenze

    Per i bisogni della vita quotidiana, bisogna memorizzare da due a tremila simboli, che costituiscono una combinazione di suoni e ideogrammi. Nel corso dei millenni, l’intero repertorio delle Scritture è stato arricchito da oltre 50.000 personaggi. Persino gli accademici dominano a malapena tutta questa impressionante moltitudine di simboli.

    Penna e inchiostro

    Il pennello e l’inchiostro sono sempre stati gli strumenti di scrittura in Cina. L’inchiostro indiano è composto da fuliggine e olio e asciuga offrendo un bel colore di una luce nera e resistente, acqua e luce. La sua invenzione sarebbe stata fatta da Tien Chen (circa 2697-2597 aC). Il pennello è di notevole importanza: è realizzato con peli di coniglio inseriti in un tubo di bambù in modo da formare una nappa appuntita. I personaggi sono disegnati dall’alto verso il basso e in successione da destra a sinistra. Il processo di calligrafia era come un vero rituale: prima di tutto, era consigliabile eseguire rapidamente il pennello, quindi abbassarlo bruscamente, come un’aquila che cadeva su un grosso uccello. Si doveva lasciare che il pennello scivoli senza pensare. Questo deve essere fatto in modo naturale e non deve essere rettificato. . Il pennello deve danzare come una nuvola sopra un bellissimo paesaggio di montagne. Deve rotolare o sdraiarsi, leggermente o pesantemente. Se si pensa ai fondamenti, allora tutto si risolve spontaneamente.

    Il Giappone

    I caratteri giapponesi (il Giappone significa origine del sole = paese del sol levante) sono derivati ​​da segni cinesi. Nel 3 ° secolo d.C. J.-c., la letteratura cinese fu trasmessa per la prima volta in Giappone, e con essa la scrittura cinese. Nella misura in cui, come accennato in precedenza, la lingua cinese è monosillabica, non potrebbe essere applicata direttamente al giapponese. I cinesi non hanno una R, i giapponesi non hanno L, quindi il cinese L viene letto come una R dal giapponese e viceversa. Di conseguenza, alcuni simboli devono essere adattati alla lingua giapponese. Solo i numeri sono scritti con caratteri puramente cinesi.

     
  • sP92! 9:51 am il January 24, 2018 Permalink |
    Etichette: modelli, penne, prezzi   

    Destreggiarsi tra i tanti prezzi delle penne 

    Tante penne per tante occasioni e diversi prezzi da analizzare: ecco come procedere per fare in modo da evitare una grande confusione quando si parla di penne, le quali devono essere attentamente analizzate per fare un acquisto perfetto.

    Il prezzo giusto per una penna

    Esiste un costo che identifichi perfettamente il prezzo corretto che dovrebbe avere un modello di penna particolare?
    La risposta a questo genere di quesito è negativa visto che i prezzi delle penne variano a seconda di una serie di caratteristiche che devono essere attentamente analizzate da parte di chi deve effettuare l’acquisto delle stesse.
    Una penna stilografica avrà quindi un costo che sarà completamente diverso rispetto a quello che caratterizza un tipo di penna classica.
    Pertanto bisogna sapersi districare nel mondo dei prezzi di questi oggetti, che devono essere strumento di analisi per capire se il prezzo è idoneo oppure se si tratta di costi talvolta eccessivi.

    Gli elementi del prezzo della penna

    La penna è caratterizzata da un tipo di costo che deriva principalmente dai materiali che vengono adoperati per realizzare la stessa.
    Questo significa che una penna che viene realizzata con degli elementi di prima qualità, che vengono lavorati e che hanno uno stile unico, fanno lievitare il costo delle diverse penne.
    Questo è il classico esempio della penna stilografica, che possiede diverse parti che altro non fanno se non far aumentare il prezzo stesso visto che si tratta di un modello raffinato.
    I prezzi delle penne variano anche in base al marchio ed ai costi di produzione sostenuti, nonché al fatto che la penna potrebbe avere degli aspetti personalizzati che comportano un costo aggiuntivo.
    Pertanto si tratta di una serie di caratteristiche che non devono essere sottovalutare e che fanno sensibilmente aumentare il costo della penna stessa, dettaglio che non si deve assolutamente ignorata.

    Altri aspetti fondamentali

    Occorre inoltre parlare del fatto che ogni penna deve essere necessariamente analizzata anche sotto il profilo della qualità e resistenza dei diversi materiali.
    Bisogna dunque sottolineare ancora una volta come i prezzi delle penne variano a seconda del tipo della lavorazione che viene svolta per poterle realizzare e questo consente quindi di avere una mappa precisa dei diversi costi che formano il prezzo finale.
    Pertanto una penna stilografica che viene realizzata con cura avrà un tipo di prezzo differente rispetto al modello classico usa e getta.
    Grazie al web sarà possibile riuscire a trovare il costo delle diverse penne ed allo stesso tempo sarà possibile sapere quanto si andrà a spendere per comperare una penna particolare e bella da vedere ed usare.

     
  • sP92! 9:18 am il November 13, 2017 Permalink |
    Etichette: cancellabile, penne, scuola   

    Penne cancellabili per la scuola elementare 

     

    Le penne adatte a tutti i bambini in età scolare, in particolare dei primi anni delle elementari, che permettono di correggere gli errori commessi.

    Sbagliando s’impara

    I bambini che frequentano le elementari portano con sé degli zaini sempre molto ricchi di libri e di altri utensili utili allo studio. Poiché gli anni delle elementari sono gli anni del primo approccio alle scuole, durante i quali si acquisiscono le basi di tutte le materie che serviranno per comprendere la comunicazione nonché tutti i concetti che verranno studiati in futuro, è normale che i bambini nel quinquennio in questione commettano non pochi errori nello svolgimento dei diversi esercizi di scrittura di numeri e lettere.
    Gli errori sono fondamentali per la crescita della propria cultura e per il perfezionamento delle proprie capacità, tuttavia un numero eccessivo di errori può essere causa di un’enorme spreco di carta, oltre che motivo di un notevole aumento della spesa per i genitori; per ovviare a questo problema, sono da molti anni disponibili in commercio delle penne il cui inchiostro non è come quello presente nelle normali biro: si tratta infatti di penne cancellabili, ovvero penne il cui tratto può essere eliminato attraverso una gomma integrata nella penna stessa o mediante altre tipologie di gomme. Grazie a queste penne, gli sprechi di carta vengono arginati e gli studenti hanno modo di correggere immediatamente i propri sbagli.

    Le varie tipologie di penne cancelline

    Nei primi anni in cui queste penne furono disponibili sul mercato, l’offerta non era molto ampia. Era infatti possibile acquistare quasi esclusivamente le penne del marchio Papermate Replay che presentavano dei tratti in grado di rigare il foglio, oltre a possedere un inchiostro che molto spesso sbavava e una gomma non molto efficace e compatta. Oggi la gamma dei prodotti non è solo migliorata, ma è stata anche ampliata: sono infatti disponibili penne di vari marchi, tra cui anche Papermate Replay, il cui inchiostro non lascia macchie, e dotate di una gomma solida e resistente. Addirittura, si possono acquistare anche delle penne cancelline dotate di un particolare gel, che imita il tratto delle classiche biro non cancellabili: il tratto di queste penne è dunque ben visibile, ma non sbava né può essere facilmente cancellabile, in quanto richiede l’intervento di una gomma di un materiale particolare per effettuare cancellature. Sono prodotti che presentano un costo maggiore – considerando anche che vanno ricaricate – ma presentano un notevole vantaggio in termini di ordine e pulizia.

    Tanti colori per tante operazioni

    Le penne cancelline, di qualsiasi gamma e tipologia, possono essere acquistate in più di una colorazione: oltre ai tre classici colori nero, rosso e blu, vi sono anche quelle verdi (per effettuare i calcoli con le centinaia oppure per scrivere in modo più artistico), giallo e viola: colori che non sempre possono essere impiegati a scuola, ma che nel privato possono dare sfoggio alla propria fantasia.

     
  • sP92! 7:58 am il September 6, 2017 Permalink |
    Etichette: penne, uso   

    Le penne per ogni utilizzo 

    Tante penne per qualsiasi uso

    La penna è un elemento semplicissimo, ma di uso quotidiano sia nella realtà lavorativa che in quella scolastica.
    Quando si ha bisogno di una penna si cercano penne per scrivere bene perché si vuole la sicurezza dell’incancellabilità delle scritte.
    Per quanto le penne sembrino tutte uguali, bisogna fare una differenza tra questi importanti articoli di cancelleria perché non tutti gli strumenti assolvono il loro compito alla stessa maniera.
    In qualsiasi caso però, bisogna preoccuparsi di scegliere delle penne con un buon livello di qualità perché prendere un appunto è importante e non bisogna correre il rischio che la penna non scriva o che l’inchiostro macchi il foglio di carta.
    In ufficio, a scuola ma anche in ambito casalingo, bisogna cercare di avere a portata di mano delle penne che permettano di scrivere in modo pratico e veloce sulla carta, sul cartone ed anche su superfici non troppo stabili.
    Non dimentichiamo che molte volte quando si ha bisogno di scrivere qualcosa frettolosamente mentre si è al telefono, non sempre si ha un piano di appoggio sicuro e stabile.

    La penna a sfera rimane la protagonista

    Nonostante in commercio esistano diverse tipologie di penne, la penna a sfera rimane sempre la protagonista incontrastata negli uffici e nell’ambito scolastico.
    Questo successo è sicuramente dovuto al fatto che l’inchiostro della penna a sfera ha un’importante caratteristica e cioè quella di essere indelebile e di fissare su un foglio qualcosa di importante che il tempo non riuscirà a cancellare.
    Non è un caso se la penna a sfera viene annoverata tra quelle penne per scrivere bene e che viene impiegata per svolgere un gran numero di mansioni.
    Serve in ufficio o a scuola per prendere appunti ma anche per siglare ricevute e per firmare contratti importanti e il tutto in breve tempo e senza il timore che ciò che si è scritto possa andare perso.
    Se riflettiamo bene, le cose che si esigono da una buona penna sono proprio la solidità e la certezza che l’inchiostro sia indelebile perché ci sono scritti e firme che non possono andare persi per colpa di qualche inconveniente.

    Scrivere facilmente in ufficio

    In ufficio sorgono tantissime situazioni per cui è indispensabile avere a disposizione il miglior materiale di scrittura presente sul mercato perché il lavoro aziendale viene prima di ogni altra cosa e sarebbe imperdonabile perdere del tempo prezioso solo per un articolo semplicissimo come una penna.
    Per procurarsi i migliori prodotti per la scrittura è bene affidarsi ad e-commerce seri e fidati che diano la certezza di vendere prodotti dagli alti standard qualitativi e che possono essere sfruttati in diversi contesti.
    Specialmente in ufficio dove si compiono operazioni frenetiche, occorre avere a portata di mano penne per scrivere bene evitando di acquistare elementi che potrebbero deludere all’ultimo momento e apportare negatività all’ufficio.

     
  • sP92! 7:56 am il September 6, 2017 Permalink |
    Etichette: penne, sfera   

    Penne a sfera di alta qualità 

    Scrivere è passione. Scrivere è creatività. Scrivere è, talora, una necessità. In un epoca tecnologica in cui la scrittura è diventata un semplice pigiare sui tasti di un computer, lo strumento principe con cui vergare un foglio di carta sembra diventato obsoleto. Ma la penna a sfera, per chi ama anche solo scarabocchiare qualcosa per controllare lo stress, è un’amica insostituibile, soprattutto se di alta qualità.

    La storia della penna

    Molta strada è stata fatta dai tempi in cui gli Egizi iniziarono a vergare i fogli di papiro con delle cannucce appuntite. Vennero poi gli antichi Romani, che utilizzarono delle punte di metallo o steli vegetali per scrivere sulle pergamene. Attorno al VI secolo d.C. iniziò l’epoca delle vere e proprie penne. Sì, proprio le penne degli uccelli che, opportunamente temperate, servivano meravigliosamente allo scopo. Dal Medioevo in poi l’uso della penna d’oca divenne una prassi fino al 1800 e l’accoppiata penna-calamaio accompagnò generazioni di grandi scrittori. All’inizio del 900 del secolo scorso venne finalmente inventato uno strumento molto più agevole: la penna stilografica (famosissima la stilografica Montblanc). Questa si diffuse immediatamente, soppiantando le penne d’oca che divennero ben presto retaggio del passato. La vera svolta avvenne nei primi decenni del 1900, quando Laszlo Birò mise a punto la prima penna a sfera: comoda, leggera, economica e che riduceva al minimo le impertinenti macchie d’inchiostro che perennemente rovinavano fogli e dita.

    Le penne a sfera oggi

    Negli ultimi anni il mondo della penna a sfera ha subito notevoli cambiamenti, grazie soprattutto all’introduzione di tecnologie sempe nuove e ad una concezione estetica che abbini funzionalità e classe. Sempre più persone, dallo studente allo scrittore, dal libero professionista all’imprenditore, scelgono di utilizzare penne a sfera di alta qualità per sottolineare i loro momenti importanti. Se prendere qualche appunto su un foglietto risulta molto più piacevole utilizzando un’ottima penna a sfera, firmare un contratto decisivo o autografare il proprio libro con una penna di alta qualità, magari Montblanc, diventano davvero un’esperienza estremamente gratificante!

    Le penne Montblanc

    Uno dei brand che si possono definire storici per quanto riguarda la penna a sfera di alto livello e grande bellezza è sicuramente Montblanc. Gli strumenti di scrittura prodotti nei decenni da questa azienda abbinano da sempre una qualità inossidabile ad un’estetica di grande impatto. L’uso di materiali preziosi, l’aspetto estremamente sofisticato, l’estrema cura dei particolari e una notevole attenzione per la tecnologia fanno delle penne a sfera Montblanc un accessorio indispensabile per chi desidera un immagine di classe e di successo. La scorrevolezza del tratto di queste penne a sfera, che le rende estremamente funzionali, e l’utilizzo di inchiostri di notevole profilo dimostrano senza ombra di dubbio come anche un oggetto nato per essere solo pratico possa, con le dovute attenzioni, diventare un inseparabile ed inestimabile compagno dei momenti più prestigiosi della vita.

     
c
compose new post
j
next post/next comment
k
previous post/previous comment
r
reply
e
edit
o
show/hide comments
t
go to top
l
go to login
h
show/hide help
shift + esc
cancel