La penna: un’indispensabile strumento sulla nostra scrivania

Come scegliere e organizzare questi utili oggetti
Sia che si lavori in ufficio, che ci si trovi in casa, avere una scrivania organizzata e funzionale è sempre molto importante. La scrivania può trovarsi ad ospitare diversi oggetti: un elemento indispensabile sono sicuramente le penne.
Sono fondamentali per scrivere, ovviamente, ma non sono utilizzate tutte allo stesso scopo: alcune possono servirci per sottolineare, altre per scrivere abbozzi, altre per firmare, alcune hanno un colore particolare. Spesso le sottovalutiamo, ma saperle scegliere e mantenere è importante per svolgere un buon lavoro.
Nell’antichità, leggere e scrivere era considerata una prerogativa di pochi. Con l’evoluzione tecnica, nuove modalità di scrittura si sono introdotte, e hanno reso possibile e accessibile la scrittura anche al grande pubblico.
E così, in un arco di tempo relativamente breve, si è passati dal calamaio con la penna d’oca al pennino, il primo antenato della moderna penna per scrivere.
A ragione quindi la moderna penna è considerata simbolo di una vera e propria rivoluzione culturale: finalmente poterne reperire una è un atto semplicissimo, il loro costo si è abbassato al minimo, e le utilizziamo nella nostra vita di tutti i giorni. Per l’uomo moderno, scrivere è una vera necessità, e la penna è lo strumento più comodo per soddisfarla.
Esistono diversi tipi di penne, inventate per le diverse esigenze di ognuno, che ovviamente cambiano a seconda del lavoro e dell’età.
Possiamo quindi acquistare penne ad inchiostro indelebile, sicuramente il tipo più utilizzato. Costruite di modo che sia ridotto al minimo il rischio di sbavatura, ve ne sono in commercio con inchiostri di diversi colori.
In tutte le cartolerie e i negozi specializzati sono in vendita inoltre penne cancellabili, adatte sopratutto per i bambini; oppure ve ne sono di più esclusive, adatte per un regalo in occasioni importanti, come le stilografiche di grande marchio.
Di qualsiasi tipo sia la penna che utilizziamo, spesso ne abbiamo più di una sulla nostra scrivania. Fondamentale è osservare qualche regola basilare per utilizzarle al meglio: quando si finisce di utilizzarle, coprirle con l’apposito cappuccio per evitare che l’inchiostro si secchi; mantenerle in ordine in appositi contenitori.