Penne colorate per appunti ordinati 

Degli appunti ordinati sono fondamentali per lo studio

Che si tratti dell’università o delle scuole medie, chiunque sia impegnato in un percorso di studi sa molto bene che avere degli appunti ordinati è fondamentale per apprendere al meglio e soprattutto per ricordarsi quello che si è scritto e che si dovrebbe memorizzare. La memoria visiva, infatti, è determinante nell’esito di un buono studio; a volte i concetti vengono ricordati a partire da un semplice elemento visivo in grado di fare la differenza, ed è per questo motivo che molti insegnanti consigliano ai propri allievi di fare degli schemi o comunque di riportare su appunti ordinati ed essenziali tutti i concetti estrapolati dai libri di testo. A tal proposito, l’efficacia e la funzionalità delle penne colorate per appunti ordinati è a dir poco fondamentale. Sì, perché niente come le penne colorate si presta maggiormente alla stesura di appunti davvero lineari, facilmente accessibili anche per chi non li ha scritti in prima persona o che li va a consultare molto tempo dopo, il più delle volte senza neanche ricordare quello che c’è scritto.

Memoria visiva e colpo d’occhio

Del resto, chi mai vorrebbe servirsi per lo studio di appunti caotici e poco chiari, che lasciano un’impressione di disordine mentale e che non invogliano alla comprensione neanche quando i contenuti sono tutto sommato abbastanza precisi e ben scritti? Come già accennato, nello studio la memoria visiva è a dir poco fondamentale, e se spesso ci si ricorda di un concetto complesso semplicemente ricordando la struttura della pagina in cui questo veniva espresso, è facile immaginare come ciò sia possibile grazie alle penne colorate, che forniscono un aiuto imprescindibile nella stesura di appunti ordinati e organizzati, che seguono una logica ben precisa.

Concetti diversi con colori diversi: lo spunto per un nuovo metodo di studio

Quando si vanno a redigere degli appunti di testo utilizzando delle penne colorate, chi li scrive può darsi l’ordine che più gli piace e che meglio rispecchia i suoi schemi di pensiero: ciò vuol dire che, per esempio, si può sottolineare ogni concetto con una penna di un colore diverso, oppure servirsi di schemi colorati per esemplificare al massimo le tesi più complesse. Suddivise in aree tematiche contraddistinte ciascuna da un colore, o da titoli ugualmente di colori diversi, gli appunti saranno non solo più ordinati, ma decisamente più efficaci ai fini dello studio. Basterà guardare il colore per ricordare a cosa esso fa riferimento, e il colpo d’occhio, l’immagine che si avrà guardando anche solo un attimo gli appunti rimarrà impressa nella memoria visiva così a lungo da favorire un’ottimo rendimento durante gli esami, siano essi orali oppure prove scritte.